Esposizione di opere dedicate al tema della maschera e del Carnevale nei musei veneziani.

Una delle feste internazionali più conosciute e frequentate dai turisti di tutto il mondo è il meraviglioso Carnevale di Venezia. Un'opportunità unica per mescolarsi con le sue maschere variopinte ed elaborate, immergendosi nelle atmosfere romantiche che tanto caratterizzano la città lagunare.

 

Carnevale 2017 nei Musei di VeneziaFra le diverse opzioni a disposizione di chi desidera vivere il Carnevale veneziano nelle sue più varie espressioni, ce n'è una in particolare che può far felici tutti gli appassionati di arte: parliamo dell'iniziativa "Febbraio al Museo: l'Arte in Maschera". In vari musei italiani sarà possibile ammirare opere legate specificatamente al tema della maschera.

Per coloro che durante il mese di febbraio si troveranno in visita a Venezia, o proprio nelle giornate di punta del Carnevale, non mancheranno le opportunità di scoprire i capolavori dell'Arte in Maschera.

Il Museo d'Arte Orientale espone l'opera "Netsuke: Maschera di Vecchio" risalente al XVIII secolo. I netsuke sono fra le opere d'arte giapponesi più conosciute, realizzate in legno, osso o avorio, a partire dal periodo Edo fino allo Showa.

Le Gallerie dell'Accademia espongono un'opera di Domenico Fetti, "Ritratto dell'attore Francesco Andreini", del 1621 circa.

Il Museo Archeologico Nazionale propone invece una "Maschera grottesca raffigurante il dio Pan", risalente II secolo d.C.

Si tratta di un'iniziativa certamente molto gradita da coloro che cercano un intermezzo d'arte durante le giornate del Carnevale, per prendersi una pausa dall'euforia carnevalesca e dalle affollate calli veneziane.

L'elenco completo dei musei italiani che partecipano all'iniziativa e visibile sul sito del Ministero dei Beni Culturali.