Anche nel 2017 la spiaggia di Bibione si è aggiudicata la Bandiera Blu, la prestigiosa certificazione assegnata dalla Foundation for Environmental Education (FEE), la Fondazione per l’Educazione Ambientale con sede in Danimarca, per premiare le migliori spiagge e gli approdi turistici in Europa e in altri 49 paesi del Mondo.

La Bandiera Blu Europea non è solo un riconoscimento assegnato per la bellezza del litorale: vengono presi in esame anche la qualità dei servizi, l'attenzione all'ecologia e la capacità di valorizzare la natura circostante. Sono infatti ben 32 i criteri guida per l’assegnazione della certificazione: dall'eccellente pulizia delle acque di balneazione all'efficienza della depurazione, dalla raccolta differenziata ai servizi degli stabilimenti balneari, oltre alla valutazione delle aree pedonali, delle piste ciclabili e della cura degli spazi verdi, solo per citarne alcuni.

“Bandiera Blu” è quindi sinonimo di acqua pulita ed ecosostenibilità ambientale, un simbolo di qualità che sventola sulla spiaggia di Bibione da ben 26 anni, a conferma dell'impegno profuso dalla località balneare veneziana nel perseguire un turismo di qualità con il minor impatto ambientale. L'obiettivo è quello di valorizzare al meglio la speciale e indissolubile connessione fra mare e terra, in cui la salute del mare sia legata a una sapiente gestione del territorio.

Turisti italiani e internazionali possono quindi essere certi che la vacanza a Bibione si trascorre all'insegna dei più alti standard ambientali e di servizio, in una località dove l'accoglienza turistica e la conservazione del territorio sono una promessa che puntualmente ogni anno viene mantenuta nel migliore dei modi.